Norma UNI EN 13241 – La Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE emanata il 21 dicembre 1988, dal 01 maggio del 2005 ha esteso l’obbligo per il costruttore di chiusure tecniche di immettere sul mercato cancelli, porte, portoni marcati CE.

La marcatura CE per i cancelli diventa così un obbligo per il costruttore il quale deve sempre applicarla indipendentemente se si tratta di un cliente privato invece di un amministratore di condominio ecc. Quindi..sempre, non solo se il cliente la richiede. Un cancello non marcato CE non può essere successivamente motorizzato dall’elettricista! In caso di incidente l’assicurazione non paga. Può essere posto sotto sequestro…e con la nuova pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto legislativo n.106/2017 che regola il mercato, il fabbricante, il direttore lavori; il progettista, l’installatore dell’automazione che viola l’obbligo di redigere la Dichiarazione di Prestazione (DoP) e applicare la marcatura CE sarà punito con un ammenda da € 4.000 fino a € 24.000.

Dal 1° Luglio 2013 con piena applicazione, la Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE, dopo oltre 20 anni di onorato servizio, viene abrogata e sostituita dal Regolamento Comunitario N. 305/2011/UE del 8 marzo 2011 che diventa immediatamente legge dal 24 Aprile del 2011 in tutte le nazioni appartenenti all’Unione Europea.

Il Nuovo Regolamento Prodotti sui Prodotti da Costruzione CPR 305/2011 fissa le nuove condizioni per la commercializzazione e la marcatura CE dei prodotti edili. La norma di Prodotto UNI EN 13241-1 per cancelli a movimentazione manuale e automatico rimane quindi sempre in vigore. Anzi il 20 ottobre 2016 la UNI pubblica la nuova edizione della norma UNI EN 13241:2016. La norma aggiornata, richiede la marcatura CE anche per i cancelli pedonali, serrande da negozio, per passaggio di persone, prima esclusi da tale normativa.,

Grazie al metodo di Cioffi Servizi, la marcatura dei cancelli manuali e/o automatizzati non è più un problema! Non viene richiesto alcun versamento annuale per usufruire dei Servizi di assistenza sulla Marcatura CE dei cancelli manuali o automatizzati, delle chiusure tagliafuoco o per altri Servizi. La documentazione relativa al Fascicolo Tecnico del cancello che viene redatta è conforme al Nuovo Regolamento sui Prodotti da Costruzione CPR 305/2011/UE. Si paga SOLO il servizio espressamente richiesto dal fabbro per la realizzazione della pratica di marcatura CE con i documenti necessari o per la realizzazione del FPC  aggiornato al Nuovo CPR 305/2011/UE, usufruendo ugualmente di tutta l’assistenza tecnica necessaria.

La norma UNI EN 13241:2016 viene pubblicata giovedi 20 ottobre 2016.
Titolo: Porte e cancelli industriali, commerciali e da garage – Norma di prodotto.
Data entrata in vigore: 20 ottobre 2016
Sommario: La norma specifica i requisiti prestazionali e di sicurezza, eccetto la caratteristica di resistenza al fuoco e di controllo di fumo, di porte, cancelli e barriere destinate all’installazione in area frequentata da pedoni e per i quali il principale uso previsto è l‘accesso sicuro di beni e veicoli accompagnati o guidati da persone ad aree industriali, commerciali o residenziali.
Le caratteristiche di resistenza al fuoco e di controllo fumo per porte e cancelli industriali, commerciali e da garage sono trattate dalla EN 16034. La Nuova Norma sostituisce e annulla la norma UNI EN 13241-1:2011.

Esclusioni – Questo Standard Europeo non è applicato ai seguenti dispositivi poiché prevedono un utilizzo differente:

  • Cancelli a chiusa e cancelli di molo;
  • Porte di ascensori;
  • Porte di veicoli;
  • Porte blindate;
  • Porte per recinzione di animali;
  • Quinte di teatro;
  • Porte ad azionamento elettrico e con movimento orizzontale intese per uso pedonale in accordo con EN 16361;
  • Passaggi a livello;
  • Barriere utilizzate unicamente per veicoli.

NOTA: L’azienda produttrice del cancello, deve implementare un sistema di Controllo della Produzione in Fabbrica e disporre del manuale FPC (Factory Production Control).

Gli scopi del Manuale FPC sono:

  • Costituire un documento di definizione del Sistema di FPC per garantire la conformità dei prodotti alle disposizioni del Regolamento Prodotti da Costruzione 305/2011/UE e la marcatura CE secondo la norma UNI EN 13241;
  • Individuare e definire la struttura aziendale, le responsabilità e le risorse per attuare quanto previsto dal Sistema del FPC;
  • Rappresentare uno standard operativo di riferimento da utilizzare come una guida per la costruzione e la sicurezza dei prodotti valido anche per la salute, la durabilità, il risparmio energetico, la protezione dell’ambiente, gli aspetti economici, l’uso sostenibile delle risorse naturali ed altri aspetti di tutela del pubblico interesse.

Per rispondere alle Vostre esigenze, abbiamo formato un Unione di professionisti per Formare, Assistere ed Informare i Fabbri in Italia, e gli Studi Tecnici Professionali. Nell’arco di circa sette giorni lavorativi dalla data di avvenuto pagamento, il fabbro/carpentiere, installatore dell’automazione, riceverà il fascicolo da compilare, la targhetta di marcatura CE da rivettare sul cancello (in alluminio incisa a laser) con dimensione 80 x 120mm.

TARGHETTA MARCATURA CE CANCELLI..IMG_6901 ..IMG_6899 (2)..IMG_0170..  IMG_0152           

Studio CM di Cioffi Mauro
Via Greguoli, 2B 31048 San Biagio di Callalta (TV)
tel 0422 893023 – cell 327 7911459
e-mail: info@cioffiservizi.it
P. I. 04631450261