CIOFFI SERVIZI si propone come punto di riferimento e supporto formativo per quanti operano, direttamente ed indirettamente, nel settore delle Chiusure Tecniche in genere e in particolare nell’ambito delle chiusure a movimentazione manuale, tipicamente cancelli ma anche portoni industriali, porte da garage e sezionali; l’obiettivo è finalizzato al rispetto degli obblighi normativi e di sicurezza. Cioffi Servizi ha realizzato un Metodo che permette al Fabbro, appositamente formato, di poter Marcare CE i Cancelli nel rispetto delle norme realizzando il Fascicolo Tecncio dei cancelli manuali. Il medesimo Metodo con la redazione del Fascicolo Tecncico della Macchina è realizzato per l’installatore del cancello motorizzato. Se hai partecipato ai nostri CORSI di Formazione e disponi dell’FPC obbligatorio per legge (manuale per il Controllo di Produzione in Fabbrica specifico per i cancelli e norma UNI EN 13241), scarica, compila ed invia i moduli di rilievo cantiere. Nell’arco di una settimana riceverai il Fascicolo per il Cliente FTC, il Fascicolo da conservare in Azienda FTA e la Targhetta in alluminio incisa a laser completa di rivetti per essere applicata nella soglia del cancello!

CLICCA SULLA TIPOLOGIA DEL CANCELLO DI TUO INTERESSE

 

Cancello Battente una anta manuale

Cancello Battente due ante manuale

Cancello Scorrevole una anta manuale

Cancello Scorrevole due ante manuale

Marcatura CE cancelli – Considerazioni

Ormai è da diversi anni che i cancelli costruiti tipicamente da fabbri, carpentieri e serramentisti devono essere marcati CE, in riferimento prima alla Direttiva Prodotti da Costruzione 89/106/CEE e poi – dal luglio 2013 – al Regolamento dell’Unione Europea n. 305/2011 sui Prodotti da Costruzione. La norma tecnica di riferimento è la UNI EN 13241:2016. La EN 13241-1 è stata ritirata dal mercato e sostituita!
Il Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) ha introdotto alcune semplificazioni, rendendo più agevole – dal punto di vista amministrativo – rispettare i compiti ai quali i costruttori delle chiusure manuali devono obbligatoriamente adempiere.
I concetti base sono i seguenti:
1. Le chiusure manuali in questione devono essere marcate CE. A tale scopo, il costruttore della chiusura manuale (fabbro, carpentiere o serramentista che sia) deve, in particolare, compilare e consegnare al cliente – sotto la sua esclusiva responsabilità – la Dichiarazione di Prestazione.
2. Tramite la marcatura CE il costruttore dichiara di aver costruito il prodotto nel rispetto della normativa vigente; la marcatura CE non è una certificazione (nel senso esatto del termine), anche se generalmente viene usato in modo improprio il termine “certificare” anziché “dichiarare la conformità” o “marcare CE”. Quando si realizza un cancello “Certificato CE” la definizione “certificazione CE cancello” la si deve sostituire in fattura e nella documentazione ad esempio, con fornitura e posa in opera di cancello con Marcatura CE secondo norma UNI EN 13241:2016 e Regolamento Prodotti da Costruzione n. 305/2011
3. Marcare CE significa che il prodotto (nella caso specifico, la chiusura manuale) rispetta tutti i requisiti essenziali che gli competono (resistenza meccanica e strutturale, compresa la classe di resistenza al carico del vento, e l’utilizzo degli accessori adeguati ai fini della stabilità e sicurezza) e non solo una parte. Al fine della marcatura CE delle chiusure manuali non serve che una singola caratteristica, quale ad esempio la classe di resistenza al carico del vento, venga avallata da un Organismo Notificato che ha effettuato la prova su un campione del prodotto. 
Secondo il Regolamento Prodotti da Costruzione, la prova può essere effettuata dal costruttore del prodotto tramite sistema di calcolo oppure direttamente in Ditta (la norma tecnica spiega come).

Attività che Cioffi Servizi propone
A. Corsi sulle chiusure manuali (marcatura CE delle chiusure industriali, commerciali, da garage e cancelli; tipicamente: cancelli, portoni industriali, basculanti e sezionali); vengono trattati gli aspetti pratici relativi all’ entrata in vigore del Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) – che dal 1° luglio 2013 ha sostituita l’omonima Direttiva – e i cambiamenti introdotti.
Inoltre:
– I requisiti fondamentali della chiusura (resistenza e stabilità) e la prova al carico del vento;
– La documentazione che il costruttore deve preparare e consegnare, in parte, al cliente;
– Le tematiche collegate alla fornitura di una chiusura motorizzata;
– La presa in carico per manutenzione, adeguamenti o assistenza;
– Il Controllo del Processo di Fabbricazione.
B. Corsi sulle chiusure automatizzate. Le chiusure manuali alle quali viene aggiunta l’automazione sono macchine; anche esse devono essere marcate CE in riferimento alla Direttiva Macchine e il loro costruttore (che è colui che automatizza il manufatto preesistente) assume gli stessi obblighi dei costruttori di macchine; deve effettuare l’analisi dei rischi e deve compilare il fascicolo tecnico cancello CE motorizzato; deve inoltre predisporre dell’altra documentazione, parte della quale destinata al “cliente”.
C. Corsi sulle chiusure tagliafuoco e porte in vie di esodo, che secondo la normativa vigente (Decreto 10 marzo ’98) devono essere sottoposte obbligatoriamente a manutenzione.
Il corso è rivolto ad installatori e manutentori che operano nel settore.
Obiettivo del corso è fornire le indicazioni per la corretta gestione delle porte tagliafuoco e di quelle nelle vie di esodo (per queste ultime anche per la corretta immissione nel mercato). Viene inoltre illustrata la norma UNI 11473 (rivolta ad installatori e manutentori di chiusure tagliafuoco), che rappresenta la regola dell’arte, la quale va a regolamentare un settore molto delicato per la sicurezza alla quale tutti si devono adeguare.

F. Compilazione del fascicolo del manufatto, al fine della marcatura CE, partendo dalle indicazioni che il costruttore, responsabile della marcatura CE, fornisce; contiene la documentazione che il costruttore medesimo dovrebbe compilare, compresa la Dichiarazione di Prestazione – che dovrà essere firmata dal costruttore e anche la targhetta della marcatura CE.
Cioffi Servizi opera su tutto il territorio nazionale e si propone a costruttori, installatori e manutentori e periodicamente effettua seminari informativi; effettua interventi di consulenza e fornisce assistenza tecnica.

G. È in grado di proporre corsi di Formazione, ai fini della marcatura CE per le opere strutturali in riferimento alla EN 1090 per le opere strutturali in collaborazione dell’Ente di Certificazione RINA…

H. Qualifiche per i procedimenti di saldatura (Patentini Saldatore) divenuti obbligatori da diversi anni.

 cropped-79f4728dbd978e08b9e022bf62b4c8f9-Copia.jpg

CIOFFI Servizi offerti:

  • Servizio marcatura CE cancelli manuali;
  • Servizio marcatura CE cancelli motorizzati;
  • Formazione sulla marcatura CE dei cancelli;
  • Qualifica dei saldatori;
  • Formazione norma UNI EN 1090 opere strutturali;
  • Formazione coordinatore di saldatura;
  • Formazione controllo visivo saldature;
  • Formazione installatori e manutentori Chiusure Tagliafuoco;
  • Ispezione cancelli manuali e motorizzati per Aziende, Amministratori Condominiali ecc.

Studio CM CIOFFI SERVIZI:

Sede legale: Via Greguoli, 2 – 31048 San Biagio di Callalta (TV); Sede operativa: Via Luigi Einaudi, 31 31030 Dosson di Casier (TV); Cell: 327 7911459 Mauro – Email: info@cioffiservizi.it – P. Iva 04631450261